La cellulite è un inestetismo che non è uguale per tutti, essa può essere fibrotica o edematosa.

Nel primo caso è indispensabile utilizzare l’olio bagno terra per sfruttarne ed incrementare l’effetto della lavanda quale decontratturante  ed antinfiammatorio e la creamalga lignum che lavora sui depositi adiposi  grazie all’azione di cannella, legno di guaiaco e litsea cubeba, coadiuvata da una crema altamente lipolitica.

Anche per la cellulite edematosa  sarà molto utile l’utilizzo dell’olio bagno terra per continuare a pulire il tessuto connettivo, l’emulsione lignum per sciogliere i  nodi e le tensioni muscolari, alternata alla cremalga acqua per i suoi principi altamente drenanti, diuretici cutanei  tonificanti grazie soprattutto a ginepro e menta.

Non solo il tipo di inestetismo è elemento fondamentale, ma anche la stagione, in funzione del fatto che in ogni stagione, sotto ogni aspetto, andiamo incontro a bisogni ed esigenze diverse.

L’efficacia di un olio essenziale è data dalla sinergia dei componenti in esso contenuti che identificano e vanno a lavorare sul tessuto su cui agiscono: il lignum si relaziona con il tessuto muscolare, il focus con il tessuto vascolare, la terra con il tessuto dermico, il metallum con il tessuto epiteliare, l’acqua con il tessuto osseo ed articolare.

Quando un tessuto manifesta un inestetismo, di conseguenza anche gli altri tessuti manifesteranno lo stesso disagio. Un disagio dato dal fatto che ogni tessuto interagisce con altri tessuti corporei e che può trasformarsi in maniera diversa in soggetti diversi.

Lo stesso inestetismo può dare manifestazioni diverse e quindi necessitare di combinazioni di prodotti diversi. Dall’elemento di appartenenza in relazione all’azione sinergica degli oli essenziali, allo scopo di pulire e rivitalizzare quel tessuto.

Ma non solo, così come già accade in cabina, le diverse linee di prodotto, agendo su diversi livelli fisici, fisiologici, ed emotivi, possono diventare anche un trattamento personale da proseguire a casa.