La concezione del benessere può assumere diverse accezioni, la più immediata è l’assenza di disagi fisici. In realtà il benessere è qualcosa di più coinvolgente, interessa diversi livelli dell’esistenza, dai più pratici ai più sottili, che coesistono ed interagiscono tra loro, condizionandosi.

Il benessere è l’equilibrio tra mente e corpo, tra psiche e soma. Non è possibile scindere, separare queste due entità nell’essere umano, in quanto è contemporaneamente le due cose.

Nei momenti di stress, tensioni, preoccupazioni anche il corpo è più teso, affaticato, pesante. Così come un’umoralità più serena e allegra predispone lo stesso corpo ad una miglior giornata. Esso è visibilmente più elastico sciolto, energico.

Per questo si può asserire che il nostro corpo, i nostri tessuti sono la carta su cui scrive la nostra psiche, ed è grazie al loro movimento che noi possiamo “sentire “ le nostre emozioni.

Una vasodilatazione per la gioia, un freddo irrigidimento per una paura. Ogni qualvolta le abbiamo bloccate abbiamo bloccato anche quel tessuto che trascriverà pensieri ed emozioni non vissute. Per questo un massaggio non agisce solo sui tessuti, allentandoli, drenandoli, sciogliendoli, ma anche sulla parte più sottile, lenendo non solo  i dolori fisici ma anche quelli dell’anima.

L’armonia ottenuta grazie all’azione congiunta di prodotti che agiscono sugli stessi livelli. Ognuno è soggetto alle leggi naturali e solo ciò che dalla natura deriva comunica con lo stesso linguaggio.

Per questo le specifiche manualità sono accompagnate da prodotti a base di oli essenziali e principi attivi scelti per la loro efficacia, stabilità e purezza.

Gli oli essenziali sono l’essenza delle piante, l’essenza vitale che la natura ha conferito alla stessa. Così come in natura le piante hanno un’azione sinergica con la natura stessa, esse hanno un’azione sinergica anche con l’essere umano attraverso 2 canali prevalenti: la pelle e l’olfatto.

Entrambi strumenti che consentono di captare i segnali aromatici ed incanalarli verso gli approdi della mente, e con l’azione del massaggio e l’azione degli oli a livello corporeo, liberano dalle scorie sia a livello fisico  che a livello emozionale della persona.

Estrarre l’essenza da una pianta significa isolarne la personalità ed essendo sostanze organiche ed avendo proprietà ben definite, hanno anche la capacità di adeguarsi alle necessità dell’organismo e delle persone, perché  il nostro organismo non consiste soltanto di carne ed ossa, ma contiene la personalità dell’uomo.