La pelle, il vestito con la quale nasciamo, liscia, profumata e delicata, che ci accompagna per tutta la vita. Un vestito che nel corso del tempo profumiamo, ricamiamo a volte con ricami indelebili che testimoniano passaggi di vita, abbelliamo con colori che valorizzano i lineamenti che la pelle stessa evidenzia grazie alla sua elasticità e tonicità.

Come un vestito ci protegge da agenti esterni, è l’organo di confine che attraverso il suo sentire fa avvicinare o allontanare attraverso la dilatazione dei suoi meati, rendendola un grande mezzo di comunicazione, di condivisione tra noi e l’esterno attraverso le sue sensazioni, piacere, paura, tristezza ed ogni altra emozione che scorrono a fior di pelle.

Non solo ricopre fedelmente i nostri tessuti delimitando le nostre personali forme, ma è anche l’espressione della nostra anima, interiorità, pensieri, soprattutto quelli inespressi.

Ogni suo segno,  alterazione cromatica, disarmonia, secchezza, rugosità, ispessimento, fragilità, smagliatura, permanente o temporanea, altro non sono che il messaggio che la pelle invia per non riuscire più a contenere quei pensieri inespressi da troppo tempo.

Quei segnali che costantemente cerchiamo di cancellare, per non vedere, perché la pelle ritorni liscia ed omogenea, rischiando a volte di alterarne eccessivamente l’equilibrio, indebolendola ed alterandone così la sua capacità difensiva.

Per mantenere integra la capacità difensiva interna ed esterna, la pelle deve essere trattata, accudita e nutrita con ciò di cui ha realmente bisogno, attraverso l’utilizzo di prodotti specifici.

Se al tatto la nostra  pelle appare secca è consigliabile l’utilizzo alternato di olio bagno metallo che, grazie ad eucalipto e pino silvestre permette alle cellule di incamerare e trattenere più ossigeno, ed olio bagno focus per stimolare la circolazione quale veicolo di trasporto dello stesso, ed emulsione metallo.

Se invece la pelle denota alterazioni determinate da disturbi della stessa, allora sarà necessario intervenire sulla sua riparazione utilizzando la cremalga metallo che, grazie ai suoi componenti, tra cui gelsomino e benzoino, ha un’azione decongestionante e riparatrice.